HomeCorsi Esaminatori (TRE-SFE-CRE)
Corso

Esaminatori (TRE-SFE-CRE)

30/06/2012
A chi sono rivolti
A tutti coloro che sono in possesso dell’adeguata esperienza e che desiderano ottenere, rinnovare oppure estendere ad ulteriori tipi di velivoli la certificazione di Type Rating Examiner (A) e/o Synthetic Flight Examiner (A), in accordo al Regolamento della Commissione (UE) n. 1178/2011 e suoi successivi emendamenti.

In base al requisito FCL.1015-Examiners standardization, i corsi per esaminatori possono essere effettuati dall’Autorità competente per la Licenza del candidato oppure da un ATO approvato dalla medesima Autorità. Attualmente Aviomar ha l’approvazione da parte dell’Irish Aviation Authority (IAA) ad effettuare questi corsi per i piloti che sono in possesso di una licenza irlandese. Possibilità di autorizzazioni da parte di altre Autorità o di effettuare il solo addestramento pratico su alcuni velivoli, quando l’Autorità competente eroghi direttamente la standardizzazione teorica, possono essere prese in considerazione in base alle richieste dei clienti.  

Scopo dei Corsi
Standardizzazione iniziale
Addestrare il partecipante in modo che acquisisca entro il termine del corso le conoscenze e abilità necessarie per gestire adeguatamente il ruolo di TRE (A) e/o SFE (A) e possa sostenere la valutazione di competenza per il primo rilascio della certificazione con un Ispettore dell’Autorità o un Esaminatore Senior da essa nominato.

Seminario d’aggiornamento
Rivedere ed aggiornare le conoscenze e le abilità del partecipante, già certificato come TRE (A) e/o SFE (A), in modo che possa sostenere la valutazione di competenza per rinnovo (revalidation) o ripristino (renewal) della certificazione con un Ispettore dell’Autorità o un Esaminatore Senior da essa nominato.

Standardizzazione di estensione
Addestrare il partecipante in modo che acquisisca le conoscenze e abilità necessarie per estendere ad altro tipo di velivolo il suo certificato TRE (A) e/o SFE (A) in corso di validità e possa sostenere la relativa valutazione di competenza con un Ispettore dell’Autorità o un Esaminatore Senior da essa nominato.

Metodi
La Standardizzazione prevede un addestramento teorico ed uno pratico. Quella Iniziale li comprende entrambi. Di norma il Seminario d’aggiornamento include solo la parte teorica e la Standardizzazione d’estensione solo quella pratica. L’addestramento teorico è preceduto da un pre-corso in cui i partecipanti possono familiarizzarsi tramite il materiale inviato all’atto dell’iscrizione con la struttura del corso, la normativa pertinente e auto valutare on-line i propri bisogni formativi oltre che la propria conoscenza normativa. Al termine dell’addestramento teorico è inserito un accertamento della conoscenza normativa e procedurale. Si tratta di una prova scritta, con domande a risposta multipla e possibilità di consultare la documentazione fornita (open books). Il suo positivo completamento permette l’accesso all’addestramento pratico o, quando questo non sia previsto, il rilascio del certificato di positivo completamento da presentare all’Autorità per il rinnovo o ripristino del certificato. Al termine dell’addestramento pratico viene fatta una valutazione sommativa del livello di competenza raggiunto la cui adeguatezza, riconosciuta dal certificato di positivo completamento, permette di candidarsi presso l’Autorità per sostenere la valutazione di competenza. Sia per la parte teorica che pratica, la didattica include una combinazione bilanciata di presentazioni multimediali, discussioni, esercitazioni, briefing e de briefing ad hoc anche con l’uso di registrazioni video, al fine di favorire l’apprendimento dei partecipanti attraverso l’interazione e l’orientamento pratico. .

L’addestramento teorico è comune a tutti i tipi di velivolo mentre l’addestramento pratico, pur essendo similare, é adattato alle esigenze del tipo o della classe. 


Argomenti
(approfonditi in funzione del tipo di corso)
  • Normativa ICAO, EU, EASA, ENAC
  • Procedure ENAC, gestione dei dati, responsabilità, rischio professionale
  • Standard dell’Operatore ed esami FCL
  • Management system
  • Ruolo dell’esaminatore: principi, competenze e aspettative
  • Esame al simulatore e su velivolo
  • Tecniche di preparazione e di gestione degli esami
  • Osservazione e valutazione della prestazione
  • Fondamenti di Human Factors rilevanti per gli esami
  • Competenze tecniche e non tecniche
  • Documentazione e relativa gestione
Durata

Standardizzazione iniziale
- 2 Giornate d’aula per un totale di 14 ore di lezione al netto delle pause
- 2 Giornate al FFS con 2 sessioni di simulatore, inclusive di almeno 2 sezioni di test/controllo ciascuna; per un totale di 16 ore individuali d’istruzione di cui 8 nel simulatore.

Qualora non siano richiesti i privilegi a condurre test/controlli per abilitazioni strumentali:
- 1 sessione di simulatore per un totale d 8 ore di lezione di cui 4 nel simulatore.

Seminario d’aggiornamento
- 1 Giornata d’aula per un totale di 7 ore di lezione al netto delle pause

Standardizzazione di estensione
- 1 giornata con una sessione di FFS inclusiva di almeno 1 sezione di test/controllo, per un totale di 7 ore d’addestramento di cui almeno 3 al simulatore.

Qualora si intendano richiedere i privilegi per il rinnovo o il ripristino dell’IR e questi non siano inclusi nel precedente certificato:
- 2 Giornate al FFS con 2 sessioni di simulatore, inclusive di almeno 2 sezioni di test/controllo ciascuna; per un totale di 16 ore individuali d’istruzione di cui 8 nel simulatore.


Le date di effettuazione sono fissate quanto più possibile a ridosso dell’addestramento teorico in accordo con ciascun partecipante ed in base alla disponibilità di simulatore o velivolo e istruttore.
Le date di effettuazione sono fissate quanto più possibile a ridosso dell’addestramento teorico in accordo con ciascun partecipante ed in base alla disponibilità di simulatore o velivolo e istruttore.

Calendario

Le date di effettuazione sono fissate quanto più possibile a ridosso dell’addestramento teorico in accordo con ciascun partecipante ed in base alla disponibilità di simulatore o velivolo e istruttore.

Nota: La valutazione di Competenza all’FSTD o in volo non fa parte del corso ma può essere organizzata da Aviomar su richiesta del candidato, in congiunzione con la nomina da parte dell’Autorità Competente dell’Ispettore o dell’Esaminatore Senior incaricato.

Modalità d'iscrizione

Essendo il numero di partecipanti limitato ad un massimo di 12 persone e quello minimo a 3, salvo accordi particolari per quest’ultimo, si suggerisce di fare domanda di partecipazione al più presto specificando la data d’inizio del corso prescelto ed inviando ad Aviomar: 

  • modulo di registrazione scaricabile dal nostro sito;
  • lettera di presentazione dell’eventuale Operatore o ATO che sponsorizza la partecipazione;
  • copia della Licenza o dell’Autorizzazione SFE se in possesso solo di quest’ultima;
  • curriculum vitae contenente un dettaglio della propria esperienza di volo e di esaminatore.
Aviomar provvederà a trasmetterVi un'informativa completa del corso con i dettagli per finalizzare l'iscrizione.


RICHIEDI INFORMAZIONI
Nome
Cognome
Telefono
E-mail
Note

INVIA RICHIESTA